Blindsurfers-site content Nederlands Français English Deutsch Español Italiano Polski


















Natura
Gli andalusi sono soliti raccontare che: "uando finalmente il Padre Eterno ebbe terminato il creato, proprio mentre si stava concedendo un attimo di riposo per godersi la distribuzione della flora e la fauna, venne preso da un angosciante sospetto che poi ahimé si avverrò. Nella fretta di finire l’opera, aveva dimenticato di rivestire l’Andalucia, e visto che ormai era troppo tardi, e che era esausto dall’opera intrapresa, si limitò a prendere da ogni continente qualche sua bellezza e darla all’Andalucia."

Per fare della passeggiate guidate nei parchi naturali, vedere gli appositi links)

xDoñanaxSierra de las NievesxEl Torcalx
xTabernasxEl ChorroxFuente de Piedrax

x
Parque Nacional de Doñana
Fout bij laden foto 43-donana.jpgSi tratta del parco naturale al quale l’UNESCO ha dato l’appellativo di Riserva della Biosfera. Si tratta di una delle regioni naturali più belle ed importanti d’Europa. Il parco di 54.000 ettari comprende una rete di ruscelli e fiumi che sfociano nel Guadalquivir. Questi ecosistemi, intimamente collegati, ospitano parecchie specie di animali in via di estinzione (come la lince e l’aquila reale).

Sierra de las Nieves
x
Parque Natural Sierra de las Nieves
Nel suo habitat, il pinsapo, l’abete andaluso blu-verde è l’indiscusso re, anche se deve condividere tale onore con i camosci selvaggi. Ma questa regione è anche nota per i vari microclimi che esistono, ognuno dotato di una specifica fauna e flora, da cui è fiorita una biodiversità molto versatile.


x
Paraje Natural del Torcal
El TorcalQueste straordinarie rocce carsiche nate 250 milioni d’anni,El Torcal sono il risultato di sedimenti depositati nei fondali degli oceani. Queste rocce sono emerse 25 milioni di anni fa, a causa del corrugamento alpino.

Oltre ad essere una zona dove crescono piante rare, questa è un’area principalmente di riposo e cova degli uccelli migratori. Nel 1979 è stata inserita nella lista europea delle zone tutelate da vincolo paesaggistico.

x
Tabernas
The Yellow Rose SaloonQuesto villaggio è immerso nel mezzo dell’unico deserto che esiste nel Continente europeo. A qualche migliaio da qui, è stato ricostruito fedelmente un villaggio tipico del Wild West per girare i famosi spaghetti western, con salone e tutto, con tanto di porte a battenti.

El Chorro
x
Garganta del Chorro
Questo è un canyon lunghi più di 3 km, e che in alcuni tratti, è largo poco più di 10 metri, con una profondità di 700 metri con pareti a strapiombo. Chi ci cammina sopra, ha la sgradevole sensazione di finire schiacciato dalla montagna. Sotto scorre il fiume Guadalhorce. Dal Camino del Rey è possibile rendersi conto delle reali dimensioni del Gargante, che sono davvero immense.

x
Laguna de Fuente de Piedra
Laguna de Fuente de PiedraLa laguna in prossimità del villaggio di Fuente de Piedra è la maggiore di Andalucia. Situata a 70 km dalla costa, è pregna dell’odore della salsedine, volano i gabbiani, e le piante sono alofile...Sarebbe troppo facile dedurne che il mare si sia trasferito nell’entroterra...per fortuna ciò viene subito confutato dalla presenza di una colonia di fenicotteri rosa....!